• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Dal 1913 ad oggi

Dal 1913 ad oggi

Athison è un brand di Manifattura di Domodossola, azienda che da altre 100 anni guarda al futuro con i piedi saldamente ancorati ai valori e alle tradizioni del proprio territorio.

1913

Giuseppe Polli fonda Manifattura di Domodossola e inizia a produrre cavi, funi per navi, articoli intrecciati e passamanerie.

1918

L’Azienda fu tra le prime in Italia ad iscriversi alla Camera di Commercio Americana e, subito dopo la grande guerra, Giuseppe Polli fu tra i fondatori dell’Associazione degli Industriali del Territorio.

3-bis2

1945

L’azienda attraversa indenne i conflitti mondiali e per restare al passo con i tempi vira verso la produzione del “tessile leggero”: piccoli intrecciati, passamanerie e stringhe per scarpe.

Giuseppe Polli riuscì a traghettare l’azienda, i cui dipendenti nel frattempo erano saliti a oltre 300, fino alla fine della Seconda guerra mondiale, lasciando il testimone ai figli Angelo e Gianfranco.

1970

Entrano in azienda Giuseppe e Mauro Polli, nipoti del fondatore, e grazie a loro Manifattura di Domodossola intraprende una nuova rotta: dopo una attenta ricerca sul campo e importanti investimenti in tecnologie e macchinari, molti dei quali progettati dai tecnici dello stabilimento, nascono le prime cinture intrecciate a macchina al mondo. Manifattura di Domodossola diventa così leader mondiale nel settore degli intrecciati 100% Made in Italy.

1980

La svolta nella produzione porta la Manifattura di Domodossola non solo a sviluppare la ricerca e la sperimentazione, ma anche a prendere la decisione di gestire internamente tutti i cicli produttivi. L’esigenza di offrire ai propri clienti articoli sempre nuovi ma anche di alta qualità ed ecologici, che tutelano le maestranze impegnate nelle fasi di lavorazione e oltre che il consumatore finale.

2007

Fanno il loro ingresso Giulia e Silvia, le giovani figlie di Giuseppe che lo affiancano alla guida dell’azienda. Dopo quasi cento anni dalla sua costruzione, lo stabilimento di Domodossola non è più adeguato alle esigenze produttive dell’azienda, ed è per questo motivo che viene inaugurata la nuova avveniristica struttura di Villadossola, 8000 metri quadrati di superficie coperta e un migliaio di macchine che garantiscono un’altissima capacità produttiva e il totale controllo di tutti i processi di lavorazione.

 

Il nuovo edificio viene progettato pensando ad un falco dalle grandi ali dove è ubicata la produzione e con al centro un diamante di cristallo che ospita gli uffici, lo showroom, il museo aziendale e un ristorante adibito al ricevimento dei visitatori. Le ali rappresentano la libertà e proteggono il corpo che deve pensare alle strategie.

2013

La società festeggia il suo primo secolo di attività. Da sempre ogni generazione ha portato con sé l’introduzione di novità e anche l’attuale leadership femminile non è stata da meno con la creazione dei due nuovi marchi: oltre ad Athison nasce Oxilla specializzata nell’arredamento di lusso.

2017

Viene ideata la prima collezione di borse Athison unica al mondo per tecnologia, storia, qualità delle materie prime utilizzate e tipo di lavorazioni sviluppate. Modelli ideati e fabbricati completamente all’interno del nostro quartier generale con sofisticati telai in grado di intrecciare il cuoio vegetale con sottili fili di rame.
Qualità, innovazione e progettazione di macchinari all’avanguardia ci hanno permesso di ottenere un prodotto di grande ricercatezza in cui la tecnica si sposa all’eleganza.
La collezione Athison rappresenta una delle massime espressioni di Made in italy oltre che qualcosa di totalmente nuovo e mai visto prima nel mondo della pelletteria.

Back to Top